capodannomilano.club - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Milano e provincia

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodannomilano.club

in Eventi

DETTAGLI

  • Data mercoledì 06 dicembre 2017
  • Orario dalle 09.00

DESCRIZIONE

Il piu' atteso evento artistico dell'anno' nello spazio del Comune, dalla vigilia di San’Ambrogio, 6 Dicembre, all’8 Gennaio, giornata conclusiva del periodo delle feste, sarà esposta “La madonna della Misericordia” di Piero della Francesca.

PROGRAMMA

Cittadini e turisti potranno accedere alla Sala Alessi e godere della visione gratuita della pala centrale del polittico del maestro toscano del ‘400, divenuta una delle opere più conosciute.

Curata da Andrea Di Lorenzo, la mostra di Piero della Francesca a Palazzo Marino è promossa dal Comune di Milano e da Palazzo Reale, realizzata in collaborazione con la città di Sansepolcro, grazie al supporto di Intesa Sanpaolo e della propria sede museale milanese le Gallerie d’Italia e con il sostegno di Rinascente e l’organizzazione di Civita; sarà corredata da un catalogo scientifico a carattere divulgativo edito da Skira e da un allestimento, curato dallo studio Migliore+Servetto Architects, che valorizzerà il significato profondo ed emblematico della “Madonna della Misericordia”.

Una convenzione ad hoc stipulata con la Pinacoteca di Brera e il Museo Poldi Pezzoli consentirà a tutti i visitatori della mostra “Piero della Francesca. La Madonna della Misericordia” la possibilità di ammirare il “San Nicola da Tolentino” e “La Pala di Brera” con ingresso ridotto (7 euro anziché 10).
Il percorso che dal Rinascimento giunge fino al Secolo dei Lumi, nel senso della prospettiva, si sviluppa ulteriormente in città attraverso la mostra “Bellotto e Canaletto. Lo stupore e la luce”, aperta fino al 5 marzo 2017 alle Gallerie d’Italia di Intesa San Paolo, nella stessa Piazza Scala.


La presenza della “Pala della Misericordia” a Milano avvia un’importante collaborazione fra le due città, che si sviluppa proprio a partire da un patrimonio artistico condiviso, all’insegna di Piero della Francesca.
Un collegamento, quello tra le due città, non solo ideale, poiché dopo il rientro della “Madonna della Misericordia” a Sansepolcro, la collaborazione proseguirà con la ‘visita’ a Sansepolcro di un illustre artista milanese, Caravaggio: il celeberrimo “Ragazzo morso da un ramarro”, infatti, grazie alla disponibilità della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi, sarà dal 7 febbraio esposto nella cittadina toscana in occasione della mostra “Nel segno di Roberto Longhi”.

 

Lo scambio tra Milano e Sansepolcro avvierà anche una speciale collaborazione tra le due città che in vista del 19 giugno 2017, cinquecentesimo anniversario della morte di Luca Pacioli, si consoliderà in una mostra in terra toscana che sarà incentrata sul legame tra Luca e Leonardo: grazie alla collaborazione tra le due città, tale mostra potrà contare su alcuni pezzi originali ed esclusivi come, ad esempio, la “Testa di Leda” di Leonardo da Vinci (proveniente dalle collezioni civiche del Castello Sforzesco) e un dipinto di Giampietrino con a tergo la raffigurazione di un poliedro platonico disegnato da Leonardo per il “De divina proportione” (concesso dal Museo Poldi Pezzoli).



Orari di accesso alle esposizioni:

Tutti i giorni dalle 9 alle 20.00 ; ultimo ingresso alle ore 19,30.

Giovedì’ chiusura posticipata alle 22,30; ultimo ingresso alle ore 22.

back to top